Laser Terapia

Centro Medico Physica

La laser terapia è una tecnica terapeutica riabilitativa con spiccata azione antinfiammatoria, analgesica, rigenerativa del tessuto connettivo, biostimolante sul microcircolo e sui vasi sanguigni.
Questa terapia si avvale degli effetti dell’energia generata da raggi laser per ottenere una risposta biochimica in corrispondenza della membrana cellulare. Più semplicemente, il laser funge da sorgente di una radiazione elettromagnetica.
Attraverso questo trattamento l’energia viene amplificata e indirizzata su una superficie molto piccola del corpo, su cui giunge con elevata intensità.

Gli effetti benefici dell’interazione tra laserterapia e tessuti costituenti il corpo umano sono molteplici:

  • Riscalda il tessuto, per un sollievo immediato da dolore e rigidità localizzata a livello articolare o muscolare con effetto antidolorifico;

  • Stimola la funzionalità vascolare locale, per rilassare la muscolatura e aiutare a ridurre infiammazione, edema e sintomatologia dolorosa con effetto antinfiammatorio;

  • Ha effetto biostimolante e rigenerativo su tessuti connettivi e molli (accelera la cicatrizzazione di piaghe e ulcere, favorisce la formazione di tessuto fibroso cicatriziale e, di conseguenza, ripara lesioni muscolari che non hanno indicazione chirurgica);

  • Promuove il metabolismo cellulare, per stimolare i processi di riparazione tissutale e ripristino funzionale in caso di lesioni muscolari che non possono essere risolte chirurgicamente;

  • Aumenta il drenaggio linfatico, determinando un maggior assorbimento dei liquidi interstiziali.

Ma come funziona la laserterapia?
L’applicatore del laser viene appoggiato sulla parte da trattare, mentre il paziente è seduto o disteso sul lettino. Una seduta dura, in genere, dai 10 ai 20 minuti, ma occorre distinguere caso per caso. Il numero e la frequenza delle sedute da effettuare vengono decisi in base alla problematica da trattare.

Per quali condizioni è indicata?
La terapia laser è applicabile su patologie muscolo-tendinee di origine traumatica come tendiniti, “strappi” muscolari, distorsioni legamentose, borsiti, ma anche su distorsioni articolari, distacchi capsulo meniscali parziali, sinoviti, artrosi, artrite ed ernie discali.
La laser terapia non è un trattamento rischioso, è sufficiente che il paziente protegga gli occhi con degli appositi occhiali.
Le sue applicazioni non provocano dolore (a volte solo una leggera percezione di calore) non vi sono particolari effetti collaterali, ma può capitare che a seguito del trattamento si manifestino arrossamento e leggero prurito.
Vi sono, però, alcune controindicazioni in gravidanza o in caso di presenza di neoplasie maligne (sospette o conclamate) o epilessia. Può, invece, essere impiegata nei pazienti portatori di pacemaker.

Nella medicina sportiva ed in fisioterapia il Laser trova il più alto impiego grazie agli effetti antalgici, alle proprietà antiflogistiche e all’accelerazione delle cicatrizzazioni. Una visita specialistica guiderà i vostri percorsi riabilitativi al fine di garantire un trattamento personalizzato.

Copyright © 2022 | Tutte le immagini e i contenuti presenti in questo sito sono coperti da copyright | Cookie policy - Privacy policy