Tecar terapia

Centro Medico Physica

Il termine T.E.CA.R. sta ad indicare “Trasferimento Energetico Capacitivo Resistivo” ovvero il modo in cui la tecar terapia trasferisce energia ai tessuti.
Questa terapia viene impiegata nel recupero da infortuni, nel trattamento di patologie muscolari e osteoarticolari e nei programmi riabilitativi post-operatori, come per esempio a seguito di interventi chirurgici per l’inserimento di una protesi.

Gli effetti benefici di questa terapia sono molteplici:

  • Miglioramento del deflusso venoso linfatico con più efficiente espulsione di tossine e cataboliti (riduzione dell’infiammazione);

  • Miglioramento dell’afflusso arterioso con incremento dell’apporto di sostanze nutritizie ed ossigeno (riduzione delle tensioni muscolari);

  • Miglioramento dell’equilibrio di membrana di tutte le cellule presenti nell’area trattata;

  • Aumento del metabolismo;

  • Accelerazione dei processi rigenerativi naturali dell’organismo e in particolare delle riparazioni cellulari.

Come funziona la Tecar terapia?
Consiste in un massaggio particolare, praticato tramite l’utilizzo di un dispositivo che induce la produzione di calore (il cosiddetto calore endogeno) partendo dall’interno del corpo, nell’area bisognosa di cure.
Riduce il dolore e accelera la naturale riparazione dei tessuti, accorciando così, i tempi di guarigione.

Durante la seduta l’energia viene trasferita ai tessuti mediante due sistemi differenti:

  • Sistema capacitivo: l’energia viene rilasciata nei primi strati sotto l’elettrodo con effetto sui tessuti molli e superficiali (muscoli, sistema vascolare, sistema linfatico, etc.);

  • Sistema resistivo: l’energia viene rilasciata nei tessuti ad alta resistenza al passaggio di corrente, lavorando su tessuti ossei, cartilaginei, tendinei, aponeurotici.

Più semplicemente possiamo dire che il sistema capacitivo è generalmente più adatto a trattare patologie che si localizzano superficialmente come ad esempio le contratture muscolari, gli ematomi superficiali e gli edemi; mentre il sistema resistivo è generalmente più utile nel trattamento delle problematiche più profonde che possono coinvolgere le articolazioni e i tendini.

Una seduta di tecar terapia dura generalmente tra i 20 e i 30 minuti, ma può variare a seconda dell’area anatomica da trattare e alla patologia da curare.
La tecar terapia non presenta particolari controindicazioni, è sicura e non invasiva, può essere però richiesta una certa attenzione in alcuni casi specifici, come quelli di donne in gravidanza, portatori di pacemaker o persone particolarmente sensibili alle variazioni di temperatura.

Copyright © 2022 | Tutte le immagini e i contenuti presenti in questo sito sono coperti da copyright | Cookie policy - Privacy policy